Prof. Fabio Procacciante

Cerca

Vai ai contenuti

Sintomi e complicanze

Calcolosi della colecisti

Sintomi
Calcolosi della colecisti

  • Dispepsia: difficoltà della digestione; allungamento dei tempi digestivi; sonnolenza post-prandiale; cefalea (a volte); stitichezza (a volte).
  • Colica biliare: è il sintomo tipico; dolore in ipocondrio destro insorgente dopo i pasti e più spesso nelle prime ore notturne; ad inizio subdolo e progressivamente ingravescente fino ad un acme, seguito da breve pausa e da nuovo ciclo doloroso; può essere accompagnato da vomito biliare; può essere seguito da minzione con urine ipercromiche (color marsala); recede con somministrazione di antispastici.

Calcolosi del coledoco

  • Dolore tipo colica biliare.
  • Febbre.
  • Ittero inizialmente evidente alle sclere e poi diffuso a tutto l'organismo; può essere accompagnato da urine ipercromiche e/o feci ipocoliche (beige).

Complicanze
La calcolosi della colecisti può rimanere silente, manifestarsi con la tipica colica biliare o aggravarsi con una delle seguenti complicanze.
Calcolosi della colecisti

  • colecistite acuta;
  • idrope della colecisti;
  • empiema della colecisti;
  • calcolosi del coledoco;
  • pancreatite acuta;
  • fistola colecisto-duodenale;
  • ileo biliare (occlusione intestinale);
  • perforazione della colecisti (peritonite);
  • cancro della colecisti.

Quest'ultima eventualità non è sicuramente provata. La coesistenza di calcoli in colecisti sede di cancro può essere una casualità legata all'alta incidenza di calcolosi biliare nella popolazione generale. E' noto invece che la calcificazione delle pareti della colecisti nota come colecisti di porcellana costituisce una condizione favorente l'insorgenza di un cancro della colecisti nel 10% - 25% dei casi. E' stato dimostrato infine che i polipi della colecisti (adenomi - adenomiomi) possono trasformarsi nel tempo in cancro (adenocarcinomi).
Calcolosi del coledoco

  • angiocolite (infezione dei dotti epatici);
  • pancreatite acuta;
  • papillite;
  • colangite sclerosante;
  • fistola bilio-digestiva.
Copyright © 2002 - 2012 Prof. Fabio Procacciante
Realizzazione Eumed.it

Torna ai contenuti | Torna al menu